PATENTE

Conferma validità Patente di guida

La conferma di validità della patente o rinnovo è un’operazione piuttosto semplice, effettuabile dai tre mesi anteriori alla scadenza in poi.
Qualora la patente sia già scaduta non ci sono problemi o variazioni di procedura, salvo disporre di un altro documento valido. E’ prevista una sola visita medica, terminata la quale il medico stesso rilascia un certificato che, allegato alla patente, ne dimostra l’avvenuto rinnovo. A distanza di uno/due mesi viene recapitata direttamente a casa un’etichetta adesiva da incollare sul documento, analogamente a quanto avviene per il cambio di residenza effettuato in Comune. Il nostro Studio dispone del Medico in sede tutti i giovedì alle ore 16.00, ma è necessaria la prenotazione. Non vi è documentazione particolare da produrre, salvo una fotocopia completa della patente stessa e del codice fiscale, più copia di un altro documento valido qualora fosse già scaduta. Se la vostra patente è deteriorata o avete dei dubbi se mantenere o meno classificazioni superiori, consultate le apposite sezioni, oppure se avete delle domande da sottoporci o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci immediatamente.

torna indietro

Duplicato Patente di Guida per deterioramento

Il duplicato della patente per deterioramento a norma del Codice della strada è obbligatorio qualora risultino illeggibili i dati anagrafici del titolare, i dati del documento o la fotografia di riconoscimento. Esiste anche un’altro caso in cui l’operazione si rende necessaria: il cambio di residenza non segnalato in Comune o in Prefettura a suo tempo. Dal punto di vista formale non esiste più un vero e proprio controllo sullo stato del documento, e l’obbligo può essere segnalato oramai solo in caso di controlli sulla strada, oltre che dal buon senso di ciascuno di noi! Contestuale al duplicato si può effettuare anche la Conferma di validità, cosicchè il documento riporterà una nuova data di scadenza.

documentazione necessaria:

Patente di guida in originale;

Copia di un altro documento valido e del codice fiscale;

N.2 foto formato tessera, di cui una autenticata anche non in bollo (non necessaria se l’autentica viene effettuata sul certificato per conferma di validità);

Modello di richiesta duplicato (disponibile nei nostri uffici) sottoscritto dall’intestatario contenente l’autocertificazione della residenza;

Il nostro Studio è già attivo per il rilascio con procedura telematica della nuova patente! Se avete dei dubbi se mantenere o meno classificazioni superiori, consultate l’apposita sezione dedicata al Duplicato per riclassificazione, oppure se avete domande da sottoporci o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci direttamente.

torna indietro

Duplicato Patente di Guida per smarrimento/sottrazione

Il duplicato della patente per smarrimento o sottrazione, con l’attuale normativa, viene effettuato direttamente su segnalazione degli Organi di Polizia presso i quali si sporge denuncia (con data successiva al 15.04.2001). Qualora tale operazione non fosse possibile (patente scaduta, mancanza dati in archivio, ecc.) il nostro Studio è in grado di effettuare l’operazione, anche contestualmente alla Conferma di validità , cosicchè il nuovo documento riporterà una data di scadenza aggiornata.

documentazione necessaria:

Patente di guida in originale;

Copia di un altro documento valido e del codice fiscale;

N.2 foto formato tessera, di cui una autenticata anche non in bollo (non necessaria se l’autentica viene effettuata sul certificato per conferma di validità);

Modello di richiesta duplicato (disponibile nei nostri uffici) sottoscritto dall’intestatario contenente l’autocertificazione della residenza;

torna indietro

Duplicato Patente di Guida per riclassificazione

Il duplicato della patente per riclassificazione non è in genere obbligatorio, ma è spesso consigliato quando al momento della Conferma di validità si è raggiunti dei limiti di età oltre i quali la patente posseduta può essere mantenuta solamente per tempi ridotti e/o su parere di un’apposita Commissione Medica Locale. E’ evidente che, qualora non sia più necessaria per lavoro o altro motivo una patente C o D, conviene declassarla a B, cosicchè il rinnovo può essere effettuato dal Medico di cui si avvale il nostro Studio direttamente in sede.

documentazione necessaria:

Patente di guida in originale;

Copia di un altro documento valido e del codice fiscale;

N.2 foto formato tessera, di cui una autenticata anche non in bollo (non necessaria se l’autentica viene effettuata sul certificato per conferma di validità);

Modello di richiesta duplicato (disponibile nei nostri uffici) sottoscritto dall’intestatario contenente l’autocertificazione della residenza;

Il nostro Studio è già attivo per il rilascio con procedura telematica della nuova patente! Se avete dubbi se mantenere o meno classificazioni superiori oppure se avete domande da sottoporci o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci direttamente. 

torna indietro

Duplicato Patente di Guida per cambio residenza

Il duplicato della patente per cambio di residenza è oggi obbligatorio qualora la variazione non sia mai stata segnalata in Comune o alla Prefettura a suo tempo.

Attualmente infatti è il Comune di nuova residenza che provvede a far registrare ad un CED centrale della Motorizzazione la variazione, inviando a casa un tagliando adesivo con i nuovi dati. Per info Numero Verde: 800 232323

Se viceversa non si è mai provveduto, non resta che duplicare, come se si trattasse di una patente deteriorata. Anche in questo caso il duplicato può avvenire contestualmente alla richiesta di Conferma di validità.

documentazione necessaria:

Patente di guida in originale;

Copia di un altro documento valido e del codice fiscale;

N.2 foto formato tessera, di cui una autenticata anche non in bollo (non necessaria se l’autentica viene effettuata sul certificato per conferma di validità);

Modello di richiesta duplicato (disponibile nei nostri uffici) sottoscritto dall’intestatario contenente l’autocertificazione della nuova residenza;

Il nostro Studio è già attivo per il rilascio con procedura telematica della nuova patente! Per dubbi se mantenere o meno classificazioni superiori consultate la sezione Duplicato per riclassificazione, oppure se avete domande o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci direttamente. 

torna indietro

Certificato Medico per esame privatista

Gli Studi di Consulenza, oramai da qualche anno, non possono più effettuare le prenotazioni per gli esami della patente ai cosiddetti “privatisti”, sia perchè l’attuale normativa rende più complesso il “fai da te”, sia perchè la Comunità Europea richiede giustamente una formazione più specifica a cura delle Autoscuole. Comunque, qualora Vi vogliate cimentare su questa strada, il nostro Studio, collaborando direttamente in sede con un Medico abilitato, può rilasciare Certificati medici di idoneità alla guida (anamnestici) per tutti i tipi di patente (anche nautica) nonchè per rinnovo porto d’armi.

documentazione necessaria:

Copia di un documento valido e del codice fiscale;

N. 1 foto formato tessera (più una uguale da produrre all’Ufficio competente);

Autocertificazione sullo stato di salute (disponibile nei nostri uffici);

Indicazione della patente richiesta;

MEDICO IN SEDE: (da completare)

torna indietro

Conversione Patente estera

La conversione della patente estera può avvenire solo se esistono accordi di reciprocità, e cioè, ad esempio, solo se anche un cittadino italiano può effettuare la stessa operazione in quello Stato. Si consiglia quindi di consultare l’elenco degli Stati le cui patenti sono convertibili. Si rende anche necessaria una distinzione tra patenti rilasciate da paesi CEE o extra CEE. Per i cittadini Comunitari non sussiste più obbligo di conversione, possono circolare liberamente con il loro documento originale anche se è possibile chiederne il riconoscimento o la conversione (per smarrimento e/o rinnovo).
Per i cittadini Extra Comunitari la conversione è più complicata. Innanzitutto bisogna dimostrare di aver conseguito l’abilitazione alla guida nel paese di provenienza prima dell’acquisizione della residenza in Italia, essere in possesso di un documento italiano e del Permesso di soggiorno.

Dal 1.1.2007 Bulgaria e Romania sono entrate a far parte della Cee e pertanto non è più necessario convertire le patenti rilasciate da tali stati.

Il documento definitivo rilasciato al termine dell’operazione è nel nuovo formato tessera. Se avete dubbi, domande da sottoporci o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci direttamente.

torna indietro

Conversione Patente militare

La conversione di una patente conseguita durante il servizio Militare può essere facilmente effettuata facendone apposita richiesta entro un anno dalla data di congedo. Unico vincolo è attendere la comunicazione da parte dell’Autorità Militare alla competente Motorizzazione Civile.

documentazione necessaria:

Copia di un documento valido e del codice fiscale;

N.2 foto formato tessera, di cui una autenticata;

Certificato medico attestante l’idoneità alla guida (effettuabile nei nostri uffici) sul quale può essere autenticata la foto di cui sopra;

Modello di richiesta conversione (disponibile nei nostri uffici);

Congedo in originale o copia conforme;

Il documento definitivo che verrà rilasciato al termine dell’operazione è nel nuovo formato tessera. Se avete dubbi, domande da sottoporci o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci direttamente.

torna indietro

CQC – Carta di Qualificazione del Conducente

La Carta di Qulificazione del Conducente – CQC – è un documento voluto dalla Comunità Europea e in Italia può essere considerata a tutti gli effetti una patente professionale. Sarà indispensabile per svolgere la professione di autotrasportatore di persone e/o cose e sarà riservata ai possessori di patente C, CE, D o DE.

La CQC è collegata alla patente e servirà ad attestare che il conducente è in regola con le norme sulla qualificazione iniziale e sulla formazione periodica. E’ dotata di un suo punteggio e in caso di infrazione durante l’attività lavorativa con decurtamento di punti questi verranno detratti solo dalla CQC. Allo stesso modo, in caso di infrazione durante la guida ad esempio dell’auto privata, i punti verranno detratti dalla sola patente.

Da precisare però che, in caso di perdita totale di punti, sospensione o revoca della patente, anche la CQC subirà la stessa sorte essendo un’estensione della prima. Hanno titolo per ottenere la CQC per documentazione tutti coloro che avranno conseguito una patente superiore prima dell’obbligatorietà a possederla, mentre tutti gli altri potranno ottenerla solo frequentando un corso e superando un esame. E’ obbligatorio possedere la CQC dal 10 settembre 2008 per il trasporto di persone,e lo diventerà dal 10 settembre 2009 per il trasporto di cose; la validità è fissata in 5 anni. E’ possibile richiedere la Carta di Qualificazione del Conducente, per documentazione e in esenzione d’esami, entro e non oltre il 5 aprile 2010.

Tutte le CQC rilasciate per documentazione scadranno, indipendentemente dalla data di rilascio, il 9 settembre 2013 per il trasporto di persone e il 9 settembre 2014 per il trasporto di cose, mentre dal 5 aprile 2008 tutti coloro che possiedono la CQC possono utilizzarla, pur non essendo ancora obbligatoria per tutte le categorie. Tutti gli autisti professionali operanti nella Comunità Europea dovranno essere dotati di questo documento. Il nostro Studio è autorizzato al rilascio con procedura telematica delle CQC!

documentazione necessaria:

Copia fronte/retro della Patente di guida;

Copia tesserino del Codice Fiscale;

N.1 foto formato tessera;

Copia del Permesso/carta di soggiorno valido. Se scaduto va allegata copia della ricevuta per rinnovo dello stesso (solo cittadini Extra CEE)

Se avete dubbi, domande da sottoporci o un preventivo da richiederci, Vi invitiamo a contattarci direttamente.

torna indietro